La preparazione mentale per la squadra

Lo psicologo dello sport interviene non solo a livello individuale, ma considera il gruppo (la squadra) come oggetto della sua azione facilitando le interazioni e comunicazioni efficaci, la cooperazione e la consapevolezza dei differenti ruoli e delle regole del gruppo e stimolando la coesione, il senso di appartenenza e la concentrazione sugli obiettivi comuni.


Tuttavia, il lavoro con i team non è sempre così facile come possa sembrare, questo perchè spesso la figura dello psicologo dello sport è ancora vista come un “intruso” all’interno dello staff e non tutti gli allenatori sono disponibili ad accettare che un’altra persona, oltre a loro, interagisca direttamente con il team. Spesso così lo psicologo inserito all’interno delle squadre sportive si trova comunque a fare sessioni di lavoro individuali con i singoli atleti oppure collabora direttamente con l’allenatore, ma senza interagire direttamente con il team.


Ma come funziona un percorso di preparazione mentale per la squadra??


Nel mio lavoro collaboro con allenatori, staff tecnici e dirigenti di società sportive, e spesso ho riscontrato l'esigenza di capire come poterli aiutare a:

  • comunicare e relazionarsi al meglio con i propri atleti e lo staff;

  • conoscere la motivazione nel proprio gruppo di lavoro, e delle esercitazioni per farli impegnare maggiormente;

  • definire regole e valori condivisi dalla squadra, nonchè i loro obiettivi individuali e collettivi;

  • gestire i rapporti con i genitori, soprattutto con le "teste più calde";

  • lavorare sul team building, la leadership e la coesione di gruppo;

  • migliorare il processo decisionale del gruppo, schemi e scelte in campo;

  • ... e molto altro.

L’osservazione in campo, sebbene sia utile anche nel lavoro con i singoli atleti, è quanto mai fondamentale quando si lavora con le squadre perchè le dinamiche psicologiche e relazionali su cui dovremmo lavorare sono visibili in azione, cioè durante l’allenamento e la partita, e possono essere codificate attraverso delle opportune griglie di osservazione strutturate o tramite la video ripresa.


Anche le problematiche organizzative e di gestione manageriale delle attività e dei centri sportivi rappresentano un campo di intervento dello psicologo dello sport, che offre la sua expertise soprattutto nel coordinamento e nella facilitazione delle relazioni tra gruppi, nella progettazione di modelli di funzionamento organizzativo efficace e nella consulenza manageriale.


Sei pronto a metterti in discussione ??


Ricordati che Il lavoro con il team non può prescindere dal coinvolgimento attivo dell’allenatore con il quale si deve per prima cosa instaurare una relazione di fiducia e scambio reciproco.


Se sei interessato a conoscere di più la tua squadra, a fare un lavoro mentale sul tuo team, ti consiglio di leggere come posso esserti utile nella mia pagina personale https://www.sergiocostapsicologosport.com/cosa-fa-psicologo-sport-roma oppure di contattarmi alla mail costasergio@hotmail.it o al numero di telefono +39 3899715681.