• Sergio Costa

Che ruolo ha l'arbitro nello sport giovanile ?

Gli studi sugli arbitri di solito riguardano il loro ruolo nello sport professionistico, ma pochi hanno esaminato le loro attività durante le competizioni nello sport giovanile.

Tuttavia, gli arbitri di solito iniziano e fanno esperienza nello sport per i più piccoli, ed è quindi importante che siano consapevoli che il bambino ha esigenze emotive, sociali, cognitive e di salute specifiche.


Se nello sport professionistico l'obiettivo principale dell'arbitro dovrebbe essere quello di applicare le regole del gioco in modo uniforme e coerente, nell'ambito giovanile dovrebbe provare a fornire al bambino un' esperienza positiva che favorisca il suo sviluppo.

Come ?? Gli arbitri dovrebbero:

  • essere allenati a costruire un clima positivo sul campo sportivo,

  • creare legami emotivi con i piccoli giocatori (prossimità fisica e conversazione sociale),

  • esprimere un atteggiamento di entusiasmo e gioia nel contatto (cercando di essere sorridenti, coinvolti e positivi),

  • mostrarsi rispettosi e inclusivi nel linguaggio, ad esempio usando i nomi per chiamare i giocatori e ascoltandoli.

Inoltre, è necessario insegnare agli arbitri nel monitorare attivamente le esigenze dei ragazzi, sia dal punto di vista emotivo che fisico e sociale, risolvendo i problemi e le loro necessità.


Se sei interessato a saperne di più sugli aspetti mentali degli arbitri entra nel gruppo "Nella Mente dell'Arbitro" ------> www.facebook.com/groups/820015471810788/ oppure contattaci e richiedi una consulenza.

Sergio Costa - Psicologo dello Sport - Roma

costasergio@hotmail.it - 389/9715681

P.Iva 12736991006

  • Facebook Social Icon