• Sergio Costa

Letterina a Babbo Natale: aiutami a definire i miei obiettivi


" Caro Babbo Natale,

per quest'anno non voglio il solito regalo, non mi serve la play station 8, ne tanto meno un nuovo completino, ma vorrei chiederti qualcosa di più importante, qualcosa che mi possa servire veramente per migliorare il mio gioco.

Se non ti è troppo di disturbo, ti chiedo di aiutarmi a definire i miei obiettivi stagionali, infatti, ne ho spesso di vaghi, non stimolanti oppure a volte troppo ambiziosi, orientati solo al risultato e quindi irraggiungibili.

Ho scoperto che, grazie ad uno psicologo dello sport, comprendere bene che cosa si vuole ottenere, in quanto tempo e con quale strategia, potrebbe accrescere notevolmente le mie possibilità di avere successo.

Ho inoltre letto che per un' adeguata definizione degli obiettivi è essenziale seguire un "semplice" ma molto efficace acronimo, SMART, lo conosci ?

Bisogna infatti:


- Definire l’obiettivo in modo specifico, chiaro e in termini positivi (S), chiarendo COME e COSA DEVO FARE e non cosa non devo fare, ad esempio: “Non stare rigido”, diventa “Stare sciolto e rilassato nel colpo X”;

- Stabilire obiettivi misurabili (M), con criteri concreti e tangibili, così da poterli valutare durante il percorso, ed in caso riadattarli in base alle necessità;

- Stabilire obiettivi difficili ma realistici, accessibili (A), tenendo conto delle mie risorse attuali;

- Che l’obiettivo sia importante e rilevante per me (R), diventando una sana sfida;

- Classificare gli obiettivi in breve, medio e lungo termine (T), che potranno essere raggiunti solo dopo aver soddisfatto gli obiettivi precedenti.


Come avrai già capito da te, fare tutto questo da solo è molto complicato, per questo ho deciso di affidarmi ad uno psicologo dello sport, così da creare una scheda per monitorare e valutare i miei progressi.

Secondo te faccio bene a fidarmi di lui ?


Per esempio, mi ha consigliato di privilegiare obiettivi di prestazione e di processo, a quelli di risultato, cercando di focalizzare l'attenzione sul gesto tecnico, atletico o mentale da potenziare, dandomi quindi la possibilità di poter controllare i miei obiettivi, chiedendomi: "...che cosa deve fare per raggiungere questo risultato?"

Se ci riusciamo, ti prometto quindi di fare il bravo e di dare tutto me stesso per raggiungerli, e di trarre piacere delle difficoltà che incontrerò nel mio percorso.

Un saluto affettuoso,

Sergio

PS: se ti avanza un dritto di qualche buon giocatore non lo rifiuto mica eh "

#Obiettivi #LetteraBabboNatale #Smart #PMT

Sergio Costa - Psicologo dello Sport - Roma

costasergio@hotmail.it - 389/9715681

P.Iva 12736991006

  • Facebook Social Icon